Immuni al COVID-19?

Photo by Cell Press

Attualmente ci troviamo di fronte alla più grande emergenza sanitaria globale degli ultimi decenni, la devastante pandemia di COVID-19.

Dato che il vaccino arriverà entro tempi relativamente lunghi, sarà fondamentale determinare se le persone che sono state infettate, in particolare quelle con forme asintomatiche o lievi, sviluppano una robusta immunità contro SARS-CoV-2.

In questo lavoro, al quale hanno partecipato team di Svezia, Danimarca, Argentina e Regno Unito, sono state mappate sia le risposte immunitarie cellulari (dovute all’azione dei linfociti T) che quelle umorali (dovute all’azione dei linfociti B, i fantomatici produttori degli anticorpi) contro SARS-CoV-2.

Questo è stato fatto per pazienti con COVID-19 lieve o grave, per individui nella fase convalescente dopo COVID-19 lieve o grave, membri delle rispettive famiglie esposte e individui sani che hanno donato sangue prima (2019) o durante la pandemia (2020).

Analizzando il sangue donato, sono state evidenziate robuste risposte delle cellule T mesi dopo l’infezione, anche se i test sierologici sono risultati negativi, a dimostrazione dell’assenza di anticorpi anti SARS-CoV-2.

Sorprendentemente, questo indica un forte grado di immunità a livello di popolazione contro COVID-19.

Inoltre, in linea con quanto appreso dopo l’epidemia degli anni 2002-2004 dovuta all’infezione da SARS-CoV-1, nella quale le cellule T di memoria specifiche contro il virus hanno dimostrato di persistere per molti anni dopo l’infezione, questo studio dimostra come anche le cellule T specifiche contro SARS-CoV-2 agiscano allo stesso modo.

A rafforzare queste ipotesi vi è il fatto che nessuno degli individui convalescenti in questo studio ha sperimentato ulteriori episodi di COVID-19.

Tale lavoro, pubblicato su Cell Press, auspica un forte ottimismo.

In futuro, dovrà essere determinato se le robuste risposte immunitarie delle cellule T di memoria in assenza di anticorpi possono davvero proteggere contro le forme gravi di COVID-19. 

Per l’articolo ufficiale, pubblicato su
Cell Press:
https://www.cell.com/cell/fulltext/S0092-8674(20)31008-4

Pubblicato da Giulio Magherini

- Founder del sito web InforẎoou - Studente magistrale di Biotecnologie Mediche e Farmaceutiche

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: