NightWare App

Una delle conseguenze della continua esposizione, volontaria o meno, di una persona a forti traumi come conflitti armati, minacce, incendi o malattie è il post-traumatic stress disorder (PTSD), ovvero lo stress post traumatico. Questa condizione è fortemente impattante sulla salute mentale del paziente, ma non solo: vengono coinvolti altri sistemi come il cardiovascolare, l’immunitario ed il metabolismo in generale. Insieme ai precedenti, anche la comparsa di incubi ricorrenti e la conseguente privazione del sonno sono fattori limitanti la qualità della vita coinvolti nell’aumento dello stress dell’individuo e causa di perdita della memoria, allucinazioni, ansia ed istinti suicidi.
In particolar modo, la comparsa di incubi frequenti viene spesso sottovalutata e non trattata adeguatamente a causa della mancanza di una specifica cura.

La NightWare™, una start-up fondata nel 2017 A Minneapolis da Grady Hannah ha sviluppato un’omonima applicazione per AppleWatch per migliorare le condizioni di vita dei pazienti affetti da PTDS ed altri disturbi del sonno di cui, ad oggi, si hanno 5 milioni di diagnosi.
Basata sullo Smart Sleep Index, un sistema che monitora il sonno della persona, l’applicazione traccia durante il Learning Process un potenziale profilo del paziente nelle prime notti di utilizzo al fine di intercettare la comparsa degli incubi. Una volta raccolti abbastanza dati biometrici per un completo trend del sonno, si passa alla seconda fase in cui NightWare produce dei leggeri stimoli vibrotattili, dalla durata di meno di 10 secondi, nel momento della notte in cui generalmente l’individuo entra in un incubo. Questa piccola stimolazione serve ad interrompere il ciclo del sonno senza svegliare il paziente e permettere un corretto riposo.
L’ultimo stadio è l’Individual Adaptation ovvero il miglioramento dell’intensità delle vibrazioni grazie al Dynamic Tritation e dell’intercettazione della comparsa dell’incubo.
I dati biometrici vengono raccolti in un database collegato ad un’interfaccia clinica a cui possono accedere solo i medici o gli specialisti che si occupano del paziente: ciò permette un’analisi completa del condizioni del sonno e quindi un continuo monitoraggio della persona.
Il progetto pilota che ha portato allo sviluppo di NightWare ha coinvolto 25 veterani di guerra il cui sonno è stato monitorato con l’applicazione ed analizzato tramite il Pittsburgh Spleep Quality Index (PSQI), un questionario che prevede l’assegnazione di un punteggio da 0 (nessuna difficoltà) a 21 (estrema difficoltà) in sette differenti aree correlate al riposo.
I risultati hanno mostrato che l’utilizzo di NightWare migliora la qualità del sonno rispetto a pazienti trattati farmacologicamente con Prazonis o con un placebo.
Per questo, nel dicembre del 2020, la FDA, Food and Drug Administration ha approvato l’utilizzo di NightWare come device medico non-farmacologico per il trattamento di pazienti soggetti a PDTS o altri disturbi del sonno.

Lo stress post-traumatico ed altri disturbi del sonno sono strettamente correlati alla fisiologia dell’organismo umano ed alla componente emozionale di una persona. Entrambe queste componenti, se sbilanciate, possono condurre sia all’insorgenza di malattie che ad una forte limitazione della vita.
NightWare potrebbe risultare essere un aiuto concreto per coloro che sono stati soggetti a forti traumi e che devono convivere con le loro conseguenze.
La cooperazione fra Tecnologia e Medicina sta diventando sempre più forte, efficiente e rilevante per la cura della Salute umana fisica e mentale.  

References:
https://night-ware.com/ – site
https://www.epicentro.iss.it/stress/ – site

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: