Chemioterapici

I chemioterapici sono farmaci utilizzati contro il cancro. Possiamo distinguere due macroaree:

  • chemioterapici citotossici -> colpiscono anche cellule normali con caratteristiche proliferative analoghe a quelle tumorali, esempi sono le cellule epiteliali e del sangue. Sono somministrati ciclicamente per dare modo alle cellule normali di poter recuperare. Sono somministrati per via endovenosa.
  • chemioterapici a bersaglio specifico -> hanno un loro bersaglio specifico sul tumore, alle volte esclusivo del tumore. Hanno un profilo di tollerabilità più favorevole. Questi, a loro volta, si possono suddividere in:
    • chemioterapici di nuova generazione -> i principali si chiamano inibitori di Tirosin Chinasi. Sono farmaci che bloccano l’azione di specifiche proteine. Sono somministrati per via orale ed assunti in modo continuativo.
    • anticorpi monoclonali (mAbs) -> sono proteine che riescono a legare altre proteine proprie delle cellule tumorali. Hanno una selettività estremamente elevata. Sono somministrati per via endovenosa.

Fonte: Goodman & Gilman. Le basi farmacologiche della terapia. Il manuale

Pubblicato da Giulio Magherini

- Founder del sito web InforẎoou - Studente magistrale di Biotecnologie Mediche e Farmaceutiche

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: