Regolamentazione italiana delle criptovalute

L’Italia ha anticipato le previsioni della V direttiva inserendo la prima regolamentazione delle criptovalute già nel D.lgs. 25 maggio 2017 n. 90.

Il testo attualmente in vigore contiene la definizione di valuta virtuale e regola l’attività dei prestatori di servizi inerenti a tale valuta estendendo alcuni obblighi già in vigore in riferimento ad altri operatori del settore finanziario.

L’art. 1, comma 2, lett qq), fornisce la definizione di “valuta virtuale“: “la rappresentazione digitale di valore, non emessa da una banca centrale o da un’autorità pubblica, non necessariamente collegata a una valuta avente corso legale, utilizzata come mezzo di scambio per l’acquisto di beni e servizi e trasferita, archiviata e negoziata elettronicamente“.

La lettera ff) invece contiene la definizione di “prestatori di servizi relativi all’utilizzo di valuta virtuale“: “ogni persona fisica o giuridica che fornisce a terzi, a titolo professionale, servizi funzionali all’utilizzo, allo scambio, alla conservazione di valuta virtuale e alla loro conversione da ovvero in valute aventi corso legale“.

La norma, inoltre, estende gli obblighi di adeguata verifica della clientela (disciplinati dal Titolo II, Capo I del D.lgs. 231/2007) e gli obblighi di segnalazione (del seguente Capo III) anche ai suddetti prestatori di servizi, o meglio, limitatamente a quelli che effettuano attività di conversione da valute virtuali in valute a corso forzoso e viceversa, i quali rientrano nella categoria di altri operatori finanziari. In aggiunta, tali soggetti ed, in generale, coloro che intendono svolgere, in via professionale, servizi funzionali all’utilizzo, scambio e conservazione delle valute virtuali, devono iscriversi in un’apposita Sezione del registro dei cambiavalute.

Di seguito alcune pronunce che rilevano al fine di inquadrare il fenomeno delle criptovalute:

  • Trib. Verona 24.01.2017: in una vicenda inerente attività di crowdfunding il Tribunale di Verona si è occupato della natura delle criptovalute deducendo la natura contrattuale delle operazioni come “attività professionale di prestazione di servizi a titolo oneroso, svolte in favore di consumatori” con conseguente applicabilità della disciplina sugli obblighi informativi richiesti in ambito finanziario (e, nel caso di specie, nullità dei contratti per violazione del predetto obbligo);
  • Trib. Brescia 18.07.2018: è stato rigettato il ricorso di un amministratore di una società a responsabilità limitata contro il rifiuto di un notaio di iscrivere al Registro delle imprese una delibera di aumento di capitale, da liberarsi in conferimenti in natura. Il Tribunale, partendo dalla considerazione che astrattamente non bisogna escludere la possibilità di conferire a capitale una criptovaluta, nel caso specifico sottolinea che il conferimento deve essere suscettibile di valutazione economica. In particolare, i Giudici hanno ritenuto che tale strumento avrebbe natura “autoreferenziale” poiché “incompatibile con il livello di diffusione e pubblicità di cui deve essere dotata una moneta virtuale che aspira a detenere una presenza effettiva sul mercato“.

Infine, l’Agenzia delle Entrate (Risoluzione 72/E del 02.09.2016) ha esteso alla criptovalute la medesima disciplina fiscale prevista per le valute estere chiarendo quale debba essere il trattamento sia per i soggetti che le utilizzano nell’ambito dell’esercizio dell’attività d’impresa sia per le persone fisiche non esercenti attività d’impresa.

Come appare evidente, la presente è una materia ampiamente in divenire e dai contorni sfumati il che rende indispensabile un intervento sistematico del legislatore, oltre alla formazione di orientamenti giurisprudenziali ben definiti.

Fonti: “Diritto della Blockchain, intelligenza artificiale e IoT” di F. Sarzana di S. Ippolito, M. Nicotra, Wolters Kluwer; Il Sole 24 Ore; Altalex.

Pubblicato da Lorenzo Pelagatti

25 anni. Attualmente: praticante avvocato abilitato. Laureato in giurisprudenza (2020). Tutor didattico Unifi Giurisprudenza (2020). Tutor per l'orientamento Unifi (2019 - 2020).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: