INDUSTRIA 4.0: innovazione e collaborazione

Con i progressi delle nuove tecnologie stanno emergendo nuove forme organizzative reticolate di collaborazione tra imprese. Un importante contributo a queste nuove reti proviene dalle conoscenze accumulate dalle comunità di ricerca. Le innovazioni prodotte da questi progressi vengono identificate come Industria 4.0 o anche sopranominata la quarta rivoluzione industriale, attualmente in corso.

Industria 4.0 è stata una iniziativa strategica del governo tedesco, adottata nel novembre 2011 nell’ambito del piano d’azione High-Tech Strategy 2020. Questa strategia è stata elaborata dal gruppo di lavoro Industrie 4.0 tra gennaio e ottobre 2012 sotto il coordinamento dell’Accademia Nazionale delle Scienze e dell’Ingegneria. L’obbiettivo del gruppo era quello di individuare soluzioni per garantire alla Germania il suo vantaggio competitivo a livello mondiale sfruttando le nuove tecnologie e innovazioni.

Grazie all’applicazione di queste nuove tecnologie e alla trasformazione dei processi, si stanno verificando cambiamenti significativi sia nel campo del lavoro che nei futuri sistemi di produzione in quanto, entrambi richiedono nuove competenze da parte dei dipendenti. L’organizzazione del lavoro sta diventando più flessibile nel tempo e nello spazio, con flussi di lavoro che diventano più trasparenti, decentralizzati e meno gerarchici.

L’Industria 4.0 si occupa di combinare i punti di forza delle industrie tradizionali con le potenzialità delle tecnologie innovative legate al mondo di Internet. Queste tecnologie consentono l’integrazione di prodotti intelligenti in processi digitali e fisici andando ad impattare in modo significativo le catene di fornitura, i modelli e i processi di business. Attraverso questi prodotti, le organizzazioni catturano i dati più importanti grazie alle prestazioni di calcolo e di memoria notevolmente aumentate.

Le reti di partner strategici stanno assumendo un’importanza crescente nelle catene del valore interconnesse, soprattutto se sono fornitori di IT. Inoltre, le organizzazioni devono curare le relazioni con i clienti, in quanto fungono da partner chiave collaborativi e devono essere integrati nella creazione di valore in una fase iniziale.

Alcune ricerche sulle PMI hanno osservato che la maggior parte delle aziende mancano di competenze nell’implementazione del paradigma Industria 4.0. Questa carenza può aprire nuove porte alla cooperazione e all’innovazione per la creazione di valore con le aziende e le istituzioni. Inoltre, le iniziative governative e industriali possono incentivare e sostenere le PMI nei loro sforzi attraverso il raggruppamento delle aziende con capacità complementari.

Il successo dell’Industria 4.0 sarà funzione sia della fattibilità tecnica che dell’accettabilità sociale dell’intero processo di trasformazione. Inoltre, se i cambiamenti tecnologici non sono accompagnati da cambiamenti significativi nei sistemi socio-economici, la coesione sociale può indebolirsi. 

Fonte: Scopus

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: