MARCHIO, INSEGNA, DITTA

Marchio, insegna e ditta sono gli “strumenti” che permettono all’imprenditore di essere riconoscibile sul mercato grazie alla loro capacità distintiva. La ditta è il nome sotto il quale l’imprenditore svolge la sua attività ed è anche definita come “nome commerciale dell’imprenditore”. Questa costituisce il mezzo di individuazione necessario dell’impresa economica. L’insegna è il segno distintivoContinua a leggere “MARCHIO, INSEGNA, DITTA”

Fallimento con o senza risoluzione del concordato?

In seguito alla omologazione di un piano di concordato preventivo, oltre che grazie alla corretta ed integrale esecuzione dello stesso, la procedura può essere conclusa mediante una richiesta di risoluzione ex art. 186 L.F.: “Ciascuno dei creditori può richiedere la risoluzione del concordato per inadempimento. Il concordato non si può risolvere se l’inadempimento ha scarsaContinua a leggere “Fallimento con o senza risoluzione del concordato?”

Recesso del consumatore per acquisti “a distanza”

Il nostro ordinamento prevede varie forme di tutela in favore del consumatore, considerato da sempre la parte “debole” all’interno delle transazioni commerciali, e tra queste esistono varie forme di recesso a cui questo può far ricorso dopo un acquisto per veder soddisfatte le proprie esigenze. Dall’altro lato, il venditore/professionista, considerato come la parte “forte” èContinua a leggere “Recesso del consumatore per acquisti “a distanza””

Cessione (occulta) di azienda

All’interno della “vita” di un’impresa molte possono essere le operazioni che determinano mutamenti in vari aspetti dell’attività imprenditoriale quali, fra i tanti, la compagine societaria, i segni distintivi (in primis il marchio) e l’azienda. Proprio quest’ultima (definita come “organizzazione di persone e beni economici, organizzati dall’imprenditore per l’esercizio dell’attività d’impresa”) è spesso oggetto di cessione, totaleContinua a leggere “Cessione (occulta) di azienda”