Come mettere una cellula in slow motion senza videocamera

So bene che il titolo può sembrare strano ma fidatevi non voglio prendermi gioco di voi perché ciò che è stato scoperto dagli scienziati della Leipzig University, in collaborazione con ricercatori inglesi e tedeschi, è proprio questo ovvero riuscire a rallentare i processi cellulari, ivi incluso il moto, in maniera reversibile senza cambiare la temperaturaContinua a leggere “Come mettere una cellula in slow motion senza videocamera”

PHA e PCL – Biodegradabilità di composti polimerici nell’ambiente marino

La quantità sempre crescente di plastica, che viene prodotta e rilasciata nell’ambiente con conseguenze terribili per fauna e flora, rende necessario un utilizzo ragionato della plastica e l’introduzione di nuovi tipi di plastiche che abbiano un impatto minore sull’ambiente. [vedi articoli -> link1 link2] Produrre delle plastiche che siano simili a dei composti chimici presentiContinua a leggere “PHA e PCL – Biodegradabilità di composti polimerici nell’ambiente marino”

Mascherine prodotte con la macchina per lo zucchero filato

Sembra uno scherzo leggendo il titolo, ma Mahesh Bandi, un fisico dell’OIST Graduate University, Onna, Okinawa, nel suo articolo pubblicato nel Proceedinngs of the Royal Society A descrive un processo estremamente interessante per produrre mascherine efficienti come le N95 (N95 è una sigla usata dal National Institute for Occupational Safety and Health per classificare mascherineContinua a leggere “Mascherine prodotte con la macchina per lo zucchero filato”

Allerta plastiche in mare, verso il punto di non ritorno

Il nostro tenore di vita ha subito un notevole miglioramento negli ultimi decenni, parte di questo progresso è sicuramente dovuto a un impiego crescente delle plastiche. Grazie ad esse, per esempio, possiamo mantenere delle condizioni di sterilità nell’ambito sanitario e alimentare. Le plastiche sono presenti in vestiti, smartphone, elettrodomestici, basta guardarci intorno per capire quantoContinua a leggere “Allerta plastiche in mare, verso il punto di non ritorno”

Batterie di nuova generazione

Le batterie consentono di immagazzinare, trasportare e usare l’elettricità su richiesta, in ogni momento e luogo.  Se non esistesse una tale forma di immagazzinamento, gli elettroni sarebbero consumati non appena generati. Oggi viviamo in un’epoca nella quale esistono molte forme di accumulo di energia. Possiamo utilizzare dispositivi indossabili con batterie di forme flessibili, possiamo disporreContinua a leggere “Batterie di nuova generazione”