La NASA investe nella ricerca nucleare per generare energia in ambiente extraterrestre

La produzione di energia sulla superficie lunare o marziana sarà uno dei principali elementi da prendere in considerazione per lo sviluppo e il consolidamento di attività umane nelle missioni di esplorazione e colonizzazione dei prossimi decenni. La NASA si sta già muovendo in tal senso, investendo nella ricerca di un sistema che possa generare sufficienteContinua a leggere “La NASA investe nella ricerca nucleare per generare energia in ambiente extraterrestre”

Di cosa parliamo quando parliamo di sostenibilità

Ogni giorno sentiamo parlare di sostenibilità e sviluppo sostenibile – dai media, dai politici e dalle aziende, in ambiti divulgativi o per il marketing. Ma sappiamo veramente di cosa parliamo quando parliamo di sostenibilità? (Fig. 1). Secondo il Rapporto Brundtland – “Our common future” –, pubblicato nel 1987 dalla Commissione Mondiale per l’Ambiente e loContinua a leggere “Di cosa parliamo quando parliamo di sostenibilità”

Ingenuity: l’elicottero marziano

Con il tanto atteso arrivo di Perseverance sul suolo marziano, la vera missione di Mars 2020 ha inizio.Il rover trasporta molti esperimenti scientifici che serviranno a comprendere meglio l’atmosfera marziana.Ingenuity (Ingegno in italiano) vuole dimostrare che volare su Marte è possibile. Si tratta del primo velivolo che opererà in un’atmosfera diversa da quella terrestre conContinua a leggere “Ingenuity: l’elicottero marziano”

Planetary boundaries: fin dove può spingersi l’impatto antropico?

Negli ultimi 10˙000 anni la Terra ha attraversato un’era geologica, chiamata Olocene, caratterizzata da un’insolita stabilità climatica, che ha permesso il sorgere e la crescita delle grandi civiltà. Dalla rivoluzione industriale in poi, l’attività umana è considerata la principale causa dei cambiamenti climatici globali, portando gli esperti a teorizzare la nascita di una nuova era:Continua a leggere “Planetary boundaries: fin dove può spingersi l’impatto antropico?”