Blockchain: una tecnologia sicura per qualsiasi transazione

La Blockchain è una tecnologia di cui sentiamo sempre più spesso parlare. Solitamente viene associata all’utilizzo dei Bitcoin, in pochi sanno però che i campi di applicazione della Blockchain sono praticamente infiniti. Infatti, questa tecnologia può essere utilizzata ad esempio per la transazione di informazioni. Possiamo immaginare la Blockchain come un’infinita catena composta da nodi e, in linea generale, ad ogni nodo corrisponde una persona. L’estrema sicurezza che la Blockchain riesce a garantire è data principalmente da due elementi: la crittografia ed il consenso. Attualmente però il maggiore interesse viene rivolto alla gestione delle criptovalute, argomento tanto interessante quanto pericoloso proprio per le grandi manovre speculative che si celano dietro all’acquisto delle criptovalute (Bitcoin su tutte) attraverso l’utilizzo della Blockchain.

Da sempre l’ambito di applicazione più conosciuto per l’uso della tecnologia Blockchain è quello che riguarda lo scambio di Bitcoin: la criptovaluta più famosa al mondo. Provando però a distogliere l’attenzione dai Bitcoin per cercare di capire meglio come funziona la tecnologia Blockchain, merita ricordare come questa possa essere definita un vero e proprio metodo decentralizzato, sicuro, trasparente e affidabile per scambiare qualsiasi tipo di informazione.

Difatti, la tecnologia Blockchain, può essere vista come un vero e proprio balzo in avanti nella trasmissione e gestione di dati e informazioni attraverso l’utilizzo di un database condiviso da moltissimi utenti contemporaneamente. Verrebbe quindi da domandarsi come sia possibile che si tratti di un metodo totalmente sicuro ed affidabile se moltissimi utenti, sparsi in tutto il mondo, possono contemporaneamente accedere e trasferire un’impressionante mole di dati. 

Come prima cosa bisogna subito chiarire il fatto che la tecnologia Blockchain trova nel sistema della crittografia il suo più grande alleato per la protezione dei dati e delle transazioni (si, esattamente lo stesso sistema che usa WhatsApp per proteggere le nostre conversazioni). Attraverso la crittografia infatti, si riesce ad “offuscare” il messaggio che si vuole trasmettere da un soggetto ad un altro in modo tale da renderlo inaccessibile a qualsiasi altra persona che ne voglia interpretare il contenuto. L’altro principale elemento che rende il sistema Blockchain estremamente sicuro è il consenso: secondo questo meccanismo infatti un qualsiasi dato che viene immesso, per essere modificato deve incontrare contemporaneamente il benestare di tutti i nodi appartenenti alla catena della Blockchain dove, in linea generale, per nodi si intendono persone.

Quindi per far sì che la tecnologia Blockchain funzioni servono tre elementi distinti:

  • transazioni → sono operazioni individuali e indivisibili che contengono lo scambio di moneta piuttosto che il trasferimento di qualsiasi altro tipo di asset digitale;
  • nodi → dispositivi informatici connessi alla Blockchain che supportano il network mantenendo una copia del registro che colleziona tutte le transazioni che vengono fatte tramite la Blockchain;
  • consenso.

Ma come funziona concretamente una transazione attraverso la tecnologia Blockchain? Per ogni singola transazione viene eseguito un chiaro e definito processo che si articola in cinque diverse fasi:

  • Fase 1. Creazione → in questa fase il mittente della transazione deve definire l’origine e la destinazione dell’oggetto del trasferimento che devono essere in linea col modello di database. Ci sono infatti alcuni modelli molto flessibili ed altri estremamente rigidi.
  • Fase 2. Propagazione → l’oggetto della transazione viene inviato allo step successivo della validazione, fase presa in carico dal cosiddetto “validating peer”.
  • Fase 3. Validazione → rappresenta lo step più importante del processo dato che è la fase in cui si caratterizza, ogni volta, l’assetto attuale del sistema Blockchain. In questa fase, le transazioni devono affrontare il meccanismo di consenso di cui si è precedentemente parlato.
  • Fase 4. Propagazione → la nuova transazione appena validata viene diffusa per tutta la catena in modo da consentire l’aggiornamento contemporaneo di tutti i nodi.
  • Fase 5. Conferma → una volta diffusa la transazione, questa sarà confermata solo se ogni singolo nodo appartenente alla catena dà il proprio consenso alla versione finale della transazione. Una volta ottenuto il consenso, la transazione entra a far parte in maniera definitiva del registro.

Una volta definito come si svolge una transazione attraverso la tecnologia Blockchain, risulta interessante approfondire il settore delle criptovalute che sono da sempre oggetto di principale interesse per chi si avvicina per la prima volta alla tecnologia Blockchain.

Più in generale, la crypto-economy è lo studio dell’interazione economica in un ambiente avverso, focalizzandosi sulla combinazione di crittografia, network, protocolli di consenso ed economia. Questa combinazione crea un sistema all’interno del quale è più conveniente comportarsi onestamente, in quanto i benefici di un comportamento disonesto sono inferiori ai costi. Si va quindi a ricercare un equilibrio dominante, facendo riferimento alla teoria dei giochi di Nash, al fine di raggiungere l’ottimo sociale. Per la creazione della fiducia si utilizzano gli incentivi economici e la crittografia, inducendo gli attori a cooperare secondo le regole del gioco.

Attraverso la blockchain è possibile eseguire transazioni finanziarie senza rischiare che l’altra parte non rispetti le condizioni. Sulla base di questa caratteristica sono state sviluppate le criptovalute. Tali monete si basano sul concetto di scarsità digitale, cioè sull’impossibilità di spendere due volte una risorsa digitale e sulla rimozione delle terze parti nelle transazioni finanziarie. Inoltre, le criptovalute sono un sottoinsieme delle valute digitali identificate in tutti gli asset digitali basati sulla tecnologia blockchain. 

La digitalizzazione, la fiducia nel sistema, l’inesistenza di confini fiscali, la sicurezza, l’impossibilità di modificare le transazioni e il sistema aperto sono le principali caratteristiche delle criptovalute. Esse contribuiscono a rendere questa tipologia di monete incontrollabili dalle istituzioni, ma la speculazione sui mercati influisce notevolmente sul loro valore. Per questo motivo ci sono correnti di pensiero molto contrastanti sull’investire in questa tipologia di beni. 

Bitcoin è la prima criptovaluta lanciata sul mercato ma, oltre a questa, ne sono state sviluppate tante altre. Ethereum è una delle più importanti. Questa criptovaluta ha visto un’impennata del suo valore  notevole, soprattutto in seguito alla pandemia. Tale impennata è stata trainata dalle speculazione sulla moneta di riferimento (Bitcoin) che ha superato il valore di 50k $ questa settimana. L’investimento su questi beni è però fortemente sconsigliato in quanto hanno una volatilità estremamente alta e sono soggetti a speculazioni di mercato. L’ultima speculazione è stata l’investimento di 1.5 miliardi di dollari fatto da Elon Musk. Questa manovra ha scatenato tantissime polemiche, sia per la gestione del patrimonio della società sia per l’immagine che il Bitcoin ha acquisito in seguito alla fiducia che gli è stata accordata dall’imprenditore Musk. 

Andamento Bitcoin negli ultimi 9 mesi (Fonte eToro)

Bibliografia:

Belotti, M., Božić, N., Pujolle, G., & Secci, S. (2019). A vademecum on blockchain technologies: When, which, and how. IEEE Communications Surveys & Tutorials21(4), 3796-3838.

Scopus.

Pubblicato da Andrea Mercato

Laureato triennale in Economia Aziendale e laureato magistrale in Governo e Direzione d'Impresa presso Università degli Studi di Firenze. Consulenza direzionale, strategia e corporate governance costituiscono le aree di maggiore interesse.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: